Studiare le argomentazioni dei “maestri” per imparare ad argomentare

La disputa Constant-Kant sul diritto di mentireI due gioccatori di scacchi, attribuito a Ludovico Carracci, 1590 ca. | Pubblico dominioFormarsi sulle argomentazioni del passato può insegnarci molto: un po’ come si studiano le gare di scacchi dei “maestri” per migliorare le proprie strategie.La nostra competenza nell’affrontare situazioni problematiche è determinata più che dalle nostre conoscenze teoriche, dalla... Continue Reading →

Il Laboratorio dell’argomentazione

Un estratto dalla presentazione del 'Laboratorio di Argomentazione', un manualetto che accompagna la nuova edizione dellla Storia delle idee filosofiche e scintifiche di G. Reale e D. Antiseri, inserita nella Guida del Docente.

I “Musulmani” i soldi ce li hanno!

Fallacie, Social e dibattito pubblicoSe è vero che il pregiudizio favorevole o sfavorevole ci rende acuti nel rilevare gli errori logici altrui, è anche vero che ci rende ciechi nei confronti dei nostri. Solo così si spiega il ricorso a ragionamenti arditi o ad argomentazioni chiaramente assurde come quelle che girano sui Social.L’ultima perla che... Continue Reading →

Prima prova esame di stato ’19. Traccia B: dall’analisi alla stesura

Il testo argomentativoNell’articolo precedente ci siamo soffermati sull’analisi argomentativa di un editoriale. In questo post proverò a fare un’ipotesi di svolgimento a partire da un’analisi svolta con il metodo del mapping.Per svolgere il lavoro, ho utilizzato una funzione integrata nel software bcsive con cui ho diagrammato l’editoriale di esempio. E’ una funzione che permette di... Continue Reading →

8. Argomenti complessi

Corso introduttivo all’Argument mappingIntroduzione alla visualizzazione degli argomentihttps://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/8/85/Hangman-5.svg/240px-Hangman-5.svg.pngNei post precedenti abbiamo presentato due regole utili per l’analisi ricostruttiva degli argomenti: la Rabbit Rule e la Holding Hands. Le due regole sono casi speciali di una regola più generale chiamata No dangler (che io ho liberamente tradotto con la Regola dell’impiccato).Un dangler (come un impiccato) è... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑