La prevalenza del pensiero ‘pigro’

Io credo che il nostro sia il tempo della “pigrizia intellettuale”! La prevalenza del “pigro” (piuttosto che del “cretino”, per citare un vecchio libro di Fruttero e Lucentini). Ci affidiamo a “modelli” quali che siano per evitarci la fatica di pensare con la nostra testa, e questo non solo perché non abbiamo più gli strumenti di analisi (quali strumenti... Continue Reading →

Perché?

Perché? C'è una parola nel nostro linguaggio che ha un potere magico: è la parola 'Perché'. "Perché - direte voi - è una parola 'magica'?" "Perché - dico io - è la parola che rivela la 'specialità' del nostro essere 'umani'". Il 'perché' serve ad esprimere richieste, a chiedere e dare motivi, cause, ragioni, ad... Continue Reading →

Platone ‘Eutifrone’

Ri-leggere i classici In this article I argue that the way we read the classics of ancient philosophy (and, in particular, the Platonic dialogues) is framed within an interpretive paradigm. Within this paradigm current readings move, while the frame is never, truly challenged.An alternative way to read the classics of philosophy is to treat them... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑