I “Musulmani” i soldi ce li hanno!

Fallacie, Social e dibattito pubblico

Se è vero che il pregiudizio favorevole o sfavorevole ci rende acuti nel rilevare gli errori logici altrui, è anche vero che ci rende ciechi nei confronti dei nostri. Solo così si spiega il ricorso a ragionamenti arditi o ad argomentazioni chiaramente assurde come quelle che girano sui Social.

L’ultima perla che mi è capitata di leggere su Twitter, e di cui parlerò fra un attimo, non è assurdamente ridicola o ridicolmente assurda perchè non si regge logicamente, ma perchè è semplicemente fondata su falsità che solo menti ottenebrate dal pregiudizio xenofobo possono non vedere.

Il tono del tweet esprime chiaramente “disprezzo” e “condanna”: la mancanza del Soggetto all’inizio è chiaro indizio di mancanza di rispetto ed in tutto il Tweet si “legge” una distinzione netta fra “Loro” che pretendono senza avere un diritto, e “Noi” che dobbiamo subire le loro ingiuste pretese e pagarne le conseguenze.

I commenti che seguono il tweet (e che ho tagliato per carità di patria!) chiariscono chiaramente il contesto argomentativo e l’uditorio a cui l’argomentazione si rivolge e per il quale l’argomento “funziona” (basta vedere il numero di Mi piace e Retweet).

Il ragionamento è questo:

  1. l’ Associazione musulmani , che a Bergamo ha acquistato una Chiesa sconsacrata per farne una moschea, è “musulmana”; ergo, i musulmani possiedono denaro;
  2. le famiglie che protestano perchè i loro figli sono stati esclusi dalla mensa a Lodi sono “musulmani”; ergo, le famiglie musulmane di Lodi possiedono denaro.
  3. Chi ha denaro può permettersi di pagare la mensa; ergo, i musulmani di Lodi possono permettersi di pagare la mensa; chi può permettersi di pagare la mensa non ha diritto ad essere esentato; dunque i musulmani di Lodi pretendono diritti che non hanno.

Articoliamolo in tutte le sue premesse:

Tutti i “musulmani” hanno soldi

Come si vede il ragionamento è viziato da una doppia fallacia di accidente: generalizzazione indebita e accidente converso.

Tutta l’argomentazione si regge su premesse false e inferenze fallaci, come si può facilmente notare in questo diagramma:

Possibile che nessuno se ne sia accorto?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: